FAQ

Qui potete trovare FAQs su vari argomenti riguardanti Dunkermotoren.
Se la tua domanda non trova risposta qui, non esitare a contattarci.

dCore: Motori senza spazzole CC serie BG con sensori Hall integrati per il rilevamento della posizione del rotore

dGo: Motori senza spazzole CC serie BG con elettronica di commutazione integrata

dMove: Motori senza spazzole CC serie BG con elettronica di controllo integrata

dPro: Motori senza spazzole CC serie BG con elettronica di controllo integrata ed encoder integrato ad alta risoluzione

Ulteriori informazioni sono disponibili in una panoramica completa di cataloghi e siti Web.

I motori CC spazzolati di Dunkermotoren sono robusti, economici e semplici da mettere in funzione. Tuttavia, causa dell'usura delle spazzole di carbone, la durata di vita è limitata. A seconda del design e dell'applicazione, questo parametro è in genere tra 1000 e 8000 ore.

I motori CC senza spazzole, chiamati anche motori CE, sono commutati elettronicamente e hanno una durata di servizio molto più lunga e un'emissione di rumore inferiore, grazie all'omissione delle spazzole di carbone. La durata di vita è generalmente limitata dai cuscinetti a sfera e, in base all'applicazione, è di diverse 10000 ore. Inoltre, i motori hanno una densità di potenza e una dinamica ancora più elevate, funzioni di protezione facili da implementare e un'ottima controllabilità e aggiustabilità.

Ulteriori informazioni sulla domanda sono disponibili nel corrispondente white paper sul sito Web di Dunkermotoren (sezione “Conoscenza”).

La modulazione dell'ampiezza dell'impulso è un tipo di modulazione in cui una quantità tecnica (in questo caso la tensione elettrica) commuta tra due valori. Modificando la larghezza degli impulsi, è possibile regolare la velocità del motore.

I motori della serie GR sono generalmente adatti al funzionamento con una tensione modulata, in quanto questa non è una variante soppressa dalle interferenze.

Al contrario, i motori della serie BG non sono generalmente adatti per una tensione di alimentazione modulata in frequenza. Tuttavia, alcune varianti con elettronica di velocità integrata hanno un ingresso di setpoint adatto per tensioni PWM.

I motori integrati della serie BG possono essere controllati in molti modi. Per tutti i motori con elettronica integrata di tipo SI, PI, dMove o dPro, ad esempio, la velocità o la coppia possono essere selezionate tramite ingressi digitali o analogici. Per i motori con i tipi elettronici integrati CI, PB, EC dMove / dPro CO, dMove / dPro PN, ... è anche possibile il controllo tramite bus di campo o Ethernet industriale. Inoltre, i motori della serie dPro, ad esempio, possono anche essere programmati e gestiti singolarmente in modalità stand-alone.

Ulteriori informazioni sono disponibili in dettaglio nel catalogo completo e nelle istruzioni di messa in servizio.

I motori Smart BLDC di Dunkermotoren possono essere collegati al PC o al Drive Assistant installati tramite un adattatore USB-CAN (disponibile come accessorio, parte del “Kit dello starter”). Gli adattatori utilizzabili in alternativa sono “IXXAT USB-to-CAN compact” o “Peak PCAN-USB” (non tutte le funzioni di queste varianti sono state testate da Dunkermotoren). Il software gratuito “Drive Assistant” vi aiuta durante interventi di servizio, parametrizzazione e messa in servizio.

I motori CC senza spazzole della serie BG 45/ 66/75/95 e gli opportuni riduttori e accessori sono disponibili come optional fino alla classe di protezione IP65. Classi di protezione più elevate sono disponibili su richiesta in versioni speciali.

La resistenza di connessione deriva dalla tensione nominale / corrente di avviamento.

Rispetto agli assi del mandrino, gli azionamenti diretti lineari sono molto dinamici, veloci e precisi. La bassa usura e manutenzione è molto vantaggiosa per molte applicazioni con un elevato numero di cicli. Rispetto agli assi pneumatici, gli azionamenti lineari diretti sono particolarmente convincenti grazie alla migliore efficienza energetica e al miglior controllo.

Sì, questo set di pezzi di ricambio si trova nel Dunkershop nella categoria motori per persiane.

Sì, è possibile configurarlo da soli con il nostro configuratore online.

La potenza nominale P(N) è la potenza di uscita del motore, che può generare in modo permanente, calcolata dalla velocità nominale e dalla coppia nominale. La Dunkermotoren, fa sì che i motori sono sempre misurati secondo EN60034 in condizioni di isolamento termico. I metodi di misurazione per le specifiche dei motori non sono uniformi e talvolta differiscono ampiamente da un fornitore all'altro. Ciò rende difficile confrontare i valori anche in caso di concetti e velocità del motore comparabili.

I motori CC possono essere azionati per un breve periodo al di sopra della coppia nominale. I limiti derivanti dalla smagnetizzazione o dalle correnti di controllo possono essere individuati nei dati tecnici. Informazioni dettagliate sul calcolo della coppia effettiva nei cicli di carico sono disponibili nel manuale per il dimensionamento dei motori di Dunkermotoren (Pagina 75).

I motori CC senza spazzole (abbreviazione BLDC per CC senza spazzole, detti anche motori CE) sono costruiti come una macchina sincrona trifase con eccitazione da magneti permanenti. L'avvolgimento a corrente trifase è controllato da un circuito adatto in modo da generare un campo magnetico rotante, che trascina il rotore a magnete permanente. I motori CE di Dunkermotoren sono commutati e controllati da un'elettronica per lo più integrata, a cui viene applicata una tensione continua CC.

Sì, i cilindri elettrici della serie CASM sono meccanicamente ampiamente compatibili con i cilindri pneumatici.

L’assistenza software è disponibile tramite la finestra di chat sul nostro sito Web, il modulo di richiesta o la linea verde di assistenza +49 7703 930 501.

L'assegnazione della spina e del cavo dei nostri prodotti è riportata nelle descizioni delle funzioni e dei collegamenti, disponibili sul nostro sito Web in Downloads.

Per le varianti elettroniche dMove, dPro e CI si utilizza Drive Assistant 5.
Per PI, si utilizza Drive Assistant PI.
Per SI, si utilizza il configuratore SI.
Il software è disponibile nell' area Download del nostro sito Web.

Sì, il motore può anche funzionare a diverse tensioni. Per i motori con elettronica integrata, è necessario rispettare i limiti consentiti per i componenti elettronici.

I motori Dunkermotoren sono generalmente progettati per una velocità nominale standard del settore nell'intervallo da 3000 a 4000 1/min. Se un'applicazione lo richiede, la velocità può essere facilmente regolata al punto operativo desiderato selezionando un avvolgimento diverso.

Esempio: Quando si utilizza un motore GR 12 V nominale con una tensione di alimentazione 24 V, la velocità del minimo raddoppia e l'intera caratteristica del motore cambia in parallelo. Ciò si traduce in una potenza permanente notevolmente aumentata del motore.

In generale, un servomotore è inteso come un motore che ha almeno un controllo o può fornire feedback sulla sua posizione rotazionale o lineare. Quindi il "servomotore" non descrive uno specifico design del motore, i servomotori possono essere di design diversi. Utilizzati frequentemente come servomotori, sono i motori sincroni a magneti permanenti (serie BG di Dunkermotoren), motori asincroni e motori CC con spazzole (serie GR di Dunkermotoren).

Ulteriori informazioni sulla domanda sono disponibili nel corrispondente white Paper sul sito Web di Dunkermotoren (sezione “Conoscenza”).

In alcuni casi, il mercato nordamericano richiede unità certificate UL o CSA. Con poche eccezioni, utilizziamo materiali elencati UL. Chiedeteci se è possibile approvare l'azionamento UL o CSA.

Molti prodotti Dunkermotoren hanno il marchio CE. Tipicamente, sono i motori CC senza spazzole della serie BG con elettronica di controllo integrata, nonché i motori CC con spazzole con corrispondente soppressione delle interferenze. Per dettagli, contattate il nostro ufficio commerciale.

Un motore intelligente è caratterizzato da un'elettronica di controllo integrata e dalla capacità di comunicazione tramite bus di campo o interfacce Ethernet. Dunkermotoren offre una vasta gamma di motori intelligenti, tra cui le serie BG dMove e dPro.

Anche se oggigiorno, i motori intelligenti possono gestire compiti complessi in modo autonomo, il controllo è ancora una delle funzioni più importanti del motore. Dopotutto, un motore non funziona mai da solo. Interagisce con il suo ambiente, ad esempio, una fase di processo successiva in un sistema di confezionamento, un pannello operatore in un dispositivo medico o con il controllo di un sistema di trasporto senza conducente. Indipendentemente dal fatto che si tratti di un bus o in modalità stand-alone, il controllo deve funzionare in modo affidabile e rapido in modo che il motore funzioni esattamente come dovrebbe.

In realtà, la nostra piattaforma di controllo del motore dovrebbe essere chiamata “pacchetto senza preoccupazioni”. Indipendentemente dal modo in cui il motore è controllato, tramite bus o in modalità autonoma, la piattaforma di controllo del motore garantisce che il motore reagisca come desiderato. Per garantire che il motore controlli con precisione la velocità, la posizione o la corrente in ogni applicazione, la piattaforma di controllo del motore include ampie funzioni servoassistite. Inoltre, include anche meccanismi di protezione, che proteggono in modo affidabile il motore in caso di condizioni operative impreviste. La piattaforma di controllo del motore ha una struttura modulare e può essere espansa come richiesto.

Già più di 20 anni fa, la Dunkermotoren si rese conto che i clienti sono vantaggiati dalla presenza di più componenti possibili, integrati nella carcassa del motore, che altrimenti avrebbero dovuto essere configurati insieme. Questi includono freni, encoder, l'elettronica di potenza, l'interfaccia di comunicazione e l'elettronica di controllo. Nei moderni motori intelligenti, tutti i componenti essenziali sono completamente integrati. I clienti non devono più progettare e combinare singoli componenti. Si ottiene un'unità completa compatta, che riduce anche al minimo lo sforzo di cablaggio.

I nuovi colleghi di vendita di Dunkermotoren si confrontano molto rapidamente con un fenomeno speciale: I clienti desiderano raramente esattamente le combinazioni di unità già esistenti. I loro progettisti vorrebbero progettare dispositivi, macchine e sistemi nel modo più efficiente possibile, cioè non sottodimensionarli o sovradimensionarli e sfruttare lo spazio disponibile nel modo più efficiente possibile. Ogni millimetro e ogni joule di energia cinetica contano. Più sofisticato e completo è il sistema modulare di azionamento, tanto più i progettisti possono mettere insieme azionamenti e progettare soluzioni su misura in maniera più flessibile.

Nel configuratore online di Dunkermotoren, i clienti possono selezionare l'unità ottimale da una selezione del portafoglio.

Per fare ciò, compilate il nostro modulo di contatto e inserite “Marketing” nell'area di contatto. Qui è importante l’inserimento dell’indirizzo e-mail, il numero di biglietti e il nome della fiera che si desidera visitare.

È possibile ordinare fino a due cataloghi completi per modulo sul sito Web. Per fare ciò, visitare l'area Contatti e quindi la categoria Ordina catalogo. È possibile creare un numero maggiore di cataloghi > 5 pezzi tramite il modulo di contatto - Area “Marketing”.

Sì, è possibile ordinare anche su Dunkermotoren online. Visitate il nostro Dunkershop.

In confronto agli assi a vite, i motori lineari diretti sono molto dinamici, veloci, silenziosi e precisi. Anche la ridotta usura e la poca manutenzione sono aspetti estremamente vantaggiosi per molte applicazioni con elevato numero di cicli.

In confronto con gli assi pneumatici, i motori lineari diretti sono particolarmente convincenti per la loro migliore efficienza energetica e la miglior controllabilità in anello aperto e in anello chiuso.

In ogni caso, le forze trasmissibili sono più basse degli assi a vite.

I motori brushless DC (abbreviato BLDC, anche detti motori EC) sono costruiti come una macchina sincrona a tre fasi con eccitazione per mezzo di magneti permanenti. L'avvolgimento trifase è controllato tramite un apposito circuito in modo tale da generare un campo magnetico rotante che fa girare il rotore eccitato in maniera permanente.

I motori EC Dunkermotoren sono commutati e controllati prevalentemente tramite elettronica integrata, alimentata con una tensione DC. I motori BLDC sono anche simili ai classici motori DC in termini di comportamento al sovraccarico.

La specifica tecnica DIN VDE 0530-30-2 (VDE 0530-30-2):2019-02 armonizza le classi di efficienza per i motori elettrici a velocità variabile. Contrariamente alle precedenti classificazioni di efficienza, essa include infatti non solo i motori a induzione, ma anche i motori sincroni eccitati per mezzo di magneti permanenti con tensione nominale >50 V e potenza nominale >120 W, indipendentemente dal numero di coppie polari.

I motori EC della serie BG95 dPro con controller integrato di Dunkermotoren soddisfano già gli onerosi requisiti per la più alta classificazione di efficienza energetica per i motori elettrici - L'Ultra Premium Efficiency Class IE5. Nel range di potenza nominale di 859 W (BG 95x40 dPro 60 V) o 1126 W

(BG 95x80 dPro 60 V), i motori combinati all'elettronica di controllo integrata raggiungono un'efficienza ben oltre il 90%.

Dunkermotoren è un'azienda pioniera e leader di mercato in questo campo. Nel 2005 abbiamo lanciato il primo motore EC con elettronica di controllo integrata e interfaccia bus. Quest'ultima è usata per trasmettere informazioni quali velocità, temperatura o corrente al sistema di controllo al livello superiore (monitoraggio delle condizioni).

Inoltre, i motori Dunkermotoren abilitano una topologia di controllo modulare, decentralizzata e orientata al futuro. I motori programmabili offrono numerose funzioni intelligenti come standard, dal controllo I2t agli encoder digitali assoluti e la compensazione del gioco degli ingranaggi.

Per la manutenzione predittiva, i dati di tutti i motori sono ulteriormente analizzati sull'edge (on premise) o nel cloud utilizzando algoritmi AI per identificare i modelli e ricavare previsioni. Per i dettagli, si prega di contattare i nostri esperti IoT qui per un approfondimento.

Qual è la vostra idea riguardo alle funzioni di sicurezza integrata?

I controller esterni al motore di Dunkermotoren sono disponibili con STO (Safe Torque Off). Da metà/fine del prossimo anno, tutti i motori EC intelligenti con design dPro saranno equipaggiati con funzionalità Safe Torque Off integrata come standard.

Inoltre, un nuovo sistema di servoazionamenti con funzione di sicurezza integrata SLT (Safely Limited Torque) è disponibile sul mercato con SIMATIC MICRO-DRIVE, compatibile con le serie da BG45 a BG95 di Dunkermotoren.

Termini e CondizioniTutela della PrivacyMappa del SitoInformazioni LegaliLiberatoriaDisiscriversi

© 2022 Dunkermotoren GmbH